Presentazione "Le belle città" di Marco Romano

Le Belle Città di Marco Romano presentato nella splendida cornice della Residenza Ruggi d'Aragona.

Lo scrittore Marco Romano, autore de “Le Belle città” edito da Utet, ha scelto, lo scorso 29 marzo la splendida location della Residenza Ruggi d’Aragona per la presentazione del suo libro, all’interno del quale si parla anche di Cosenza. Cinquanta ritratti di città, dove spicca anche un magnifico scorcio della città dei Bruzi.

L’iniziativa culturale, promossa dal Comune di Cosenza  e dall’Associazione “Quartieri Tranquilli”, di cui è presidente Lina Sotis, presente alla manifestazione, ha visto la partecipazione del Sindaco, Mario Occhiuto e di Eva Catizione, delegata comunale per le politiche culturali. All’incontro ha preso parte anche l’assessore regionale Franco Rossi. Alla giornalista Rai Annamaria Terremoto è stata invece affidata la moderazione dell’evento. Un libro interessante dove è emersa una nuova concezione di luogo e dove Marco Romano ha creato una nuova disciplina, l’estetica. Membro dell'INU (l'Istituto Nazionale di Urbanistica), ha diretto la rivista “Urbanistica” ed ha fatto parte del Consiglio superiore del Mibac. Il suo libro preferito è “Il Gattopardo” e c'è una ragione in più: il protagonista, l'astronomo principe di Lampedusa, è il suo trisnonno Giulio. “L’anima di una città – ha sottolineato  Marco Romano -abita i suoi muri, vive negli stili con cui sono eretti i palazzi del centro, nel modo in cui sono collocati i giardini e i monumenti. Le città – tutte le città – sono in questo senso l’esito di una riconoscibile intenzione estetica.

Per afferrarla, non basta disporsi in contemplazione delle carte antiche o dei palazzi, come davanti a un quadro, occorre invece praticare l’arte di camminare passo passo e soprattutto di vedere – non guardare soltanto – ogni strada e ogni piazza. La guida turistica chiusa nello zaino, lo sguardo verso l'alto, il viaggiatore – ha spiegato ancora il dotto urbanista e instancabile camminatore Marco Romano – dovrà farsi condurre dalle sue sensazioni, da ciò che attrae il suo occhio. Un occhio che va nutrito con la curiosità e allenato con lo studio, perché l'estetica della città è una disciplina consolidata e rigorosa che non differisce in niente dalla valutazione di qualsiasi opera in ogni altro campo della critica d'arte. A saperli riconoscere – ha scritto Romano nelle note che anticipano la presentazione del suo volume - tutte le città hanno i medesimi temi collettivi, le medesime strade e le medesime piazze, ma disposti sempre in maniera diversa: è l'osservazione che deve saperli di volta in volta individuare”.

 

Link al servizio realizzato da WDI Tv: https://www.youtube.com/watch?v=CoB6kr70Uw4


Seguici su Facebook

Contatti

c.so Bernardino Telesio, 53
87100 Cosenza
Tel:+39.0984.25.931
info@residenzaruggidaragona.it

I nostri orari

Orario di Apertura
Lun - Ven: 8.00 - 17.00
Sab - Dom : 8.00 - 14.00

Social

Language